Tecnico ambientale in biosicurezza

Il tecnico ambientale è un esperto nella gestione delle questioni di carattere ambientale in aziende ed enti pubblici, con competente sia dal punto di vista tecnico che dal punto vista giuridico e amministrativo: ad esempio si occupa di progetti per il trattamento delle acque reflue, per la gestione dei rifiuti, per il controllo delle emissioni in atmosfera.

Le mansioni variano molto a seconda del contesto lavorativo. Il tecnico ambientale si occupa di studiare l’impatto ambientale dell’azienda per cui lavora e controllare il sistema di gestione ambientale.

Il controllo si effettua raccogliendo dati e campioni di terreno, di acqua e di aria presso impianti, cantieri o siti produttivi. L’operatore qualificato effettua rilevazioni ambientali e analisi di laboratorio per verificare il rispetto della normativa vigente in materia di sicurezza e ambiente.

Il tecnico ambientale propone soluzioni ed elabora strategie per ridurre i danni, nel caso in cui le analisi rivelano la presenza di problemi o criticità, ad esempio, se un terreno è contaminato può essere necessaria una bonifica per il recupero dell’area. Il tecnico ambientale controlla che gli interventi messi in atto siano efficaci e redige una relazione dettagliata del lavoro svolto.

Un altro ruolo del tecnico ambientale è offrire consulenza tecnico-legale in materia di ambiente, per permettere a un’azienda o a un ente di agire nel rispetto delle norme vigenti: ad esempio per la riduzione dell’inquinamento acustico, la sicurezza dell’ambiente di lavoro o la gestione dei rifiuti speciali.

In generale il tecnico ambientale è consulente in materia di politiche per la sostenibilità ambientale (riduzione dell’inquinamento dell’aria, risparmio energetico ecc.).

Biotech Riviera si occupa della protezione totale degli ambienti interni partendo dall’analisi dei punti di possibile pericolo di contaminazione batterica e virologica:

  • Acqua = campionamento e analisi dell’acqua con il laboratorio accreditato Accredia.
    Controllo dei valori: legionella, batteri, metalli pesanti
  • Acqua = kit disinfezione shock e continua anti legionella su impianti sanitari
  • Climatizzazione = analisi dei sistemi di emissione aria condizionata, pulizia e disinfezione
  • Disinfezione = atomizzazione degli impianti canalizzati tramite D. Pure per la decontaminazione dell’aria
  • Covid 19 = sanificazione di aree contaminate o a rischio di contaminazione. Progetti di piani di mantenimento per scongiuro rischio
  • Filtrazione = migliorare la qualità dell’aria tramite apparecchiature di filtrazione che eliminano particelle interne inferiori ai 0,3 micron